Debito Agos ceduto a MARTE SPV - nessuna comunicazione via raccomandata a.r.

Area dedicata ai rapporti con l'utenza.
Messaggio
Autore
callmegg

Nuovo Utente
Messaggi: 2
Iscritto il: 13 apr 2018, 18:36

Debito Agos ceduto a MARTE SPV - nessuna comunicazione via raccomandata a.r.

#1 Messaggio da leggere da callmegg » 13 apr 2018, 19:31

Buongiorno,
sottopongo il mio caso circa due debiti con Agos e poi ceduti a MARTE SPV.
I debiti sono:
1) Derivato da carta revolving, ammonta a € 4500
2) Derivato da finanziamento per acquisto di mobili, ammonta a € 1700.

Un po’ di storia
Sono uno di quelli che si è trovato indebitato per aver perso il controllo di alcune carte revolving. A un certo punto (non ricordo ora la data esatta, attorno al 2014) Agos decise di bloccare la mia carta. A quel punto smisi di pagare e conseguentemente venni segnalato al CRIF. Avevo, all’epoca, anche una seconda carta con Santander che ovviamente smise di funzionare nonostante i pagamenti regolari. Smisi di pagare anche quella.

Santander a un certo punto cedette il mio debito, me lo comunicò con una raccomandata e mi indicò un’azienda di recupero crediti con la quale mi accordai immediatamente per un pagamento saldo e stralcio.

A tutt’oggi Agos non mi ha mai comunicato di aver ceduto il mio debito, neppure quello relativo al finanziamento che smisi di pagare poco dopo puntando a una soluzione simile a quella trovata con Santander.
Che entrambi i debiti siano stati ceduti l’ho appresi consultando a più riprese la banca dati CRIF che controllo regolarmente.

Negli anni sono stato contattato telefonicamente, via posta o con bigliettini lasciati nella cassetta delle lettere, da numerosi esattori ma non ho mai dato loro corda non avendo ricevuto mai nessuna comunicazione da parte di Agos comprovabile.

Situazione odierna
Sono stato contattato da CNR per conto di Hoist Italia, per conto di MARTE SPV che mi dice di aver acquistato entrambi i miei debiti.
Al telefono ho risposto di non aver ricevuto la comunicazione da Agos circa questo passaggio e loro hanno verificato in effetti che (dicono) la ricevuta di ritorno della raccomandata manca.
Mi hanno inviato una lettera per ciascun debito allegando una lettera, in apparenza di Agos, che racconta dell’avvenuto trasferimento del debito. Purtroppo però questa lettera non mi è giunta via raccomandata e non dimostra oltre ogni ragionevole dubbio che effettivamente siano loro i titolari del mio debito, al momento.
Sulla banca dati CRIF entrambi i debiti, come già detto, risultavano ceduti ma non viene detto a chi. Inoltre il debito da € 4000 è uscito dal database lo scorso febbraio. Rimane quello da € 1700 che uscirà a dicembre 2019.

Solvibilità
Vivo in affitto, posseggo una vecchia auto dal valore commerciale irrisorio e non sono più dipendente dallo scorso giugno. Attualmente percepisco la NASPI e sto mettendo in piedi una mia attività. Anche se le cose stanno cominciando a ingranare ora, lo scorso anno ho guadagnato 0 da questo nuovo lavoro.
Potrei prendere in considerazione un accordo a saldo e stralcio sicuramente per il debito da 1700 ma ho forti dubbi che effettivamente MARTE SPV possa fare qualcosa per la mia iscrizione al CRIF.
Non ho nulla di pignorabile e probabilmente, con molto sforzo, potrei arrivare a disporre di € 2000 per un accordo a stralcio.

Come la vedete?
La mia intenzione è quella di non rispondere finché non ricevo una raccomandata. Ogni altra comunicazione non mi risulta abbia molto valore. Inoltre, leggo dal codice civile, la comunicazione deve essere fatta (nel mio caso) da Agos o, se fatta da altri, devono dimostrare di avere titolo nei miei confronti. Al momento le loro lettere citano solo un articolo della Gazzetta Ufficiale ma non c'è nulla che elenchi i miei debiti in quell'articolo

P.S.: non sono ancora socio, ma sto arrivando.

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 25602
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Debito Agos ceduto a MARTE SPV - nessuna comunicazione via raccomandata a.r.

#2 Messaggio da leggere da cagliostro49 » 13 apr 2018, 20:16

CALLMEGG dice

Sulla banca dati CRIF entrambi i debiti, come già detto, risultavano ceduti ma non viene detto a chi. Inoltre il debito da € 4000 è uscito dal database lo scorso febbraio. Rimane quello da € 1700 che uscirà a dicembre 2019.

Apprezzo il tuo ottimismo,ma ti assicuro che è mal riposto. Se credi davvero che la videata che appare a te sia quella <reale> sei completamente fuori strada. La vera videata (quella che conta) è quella che appare ai furbacchioni che accedono al sistema con le apposite credenziali. Ma sei un novizio,ragionpercui perindi poscia,ti assolvo da questo peccato gravissimo........ eheh.gif]

Vivo in affitto, posseggo una vecchia auto dal valore commerciale irrisorio e non sono più dipendente dallo scorso giugno. Attualmente percepisco la NASPI e sto mettendo in piedi una mia attività. Anche se le cose stanno cominciando a ingranare ora, lo scorso anno ho guadagnato 0 da questo nuovo lavoro. Potrei prendere in considerazione un accordo a saldo e stralcio sicuramente per il debito da 1700 ma ho forti dubbi che effettivamente MARTE SPV possa fare qualcosa per la mia iscrizione al CRIF. Non ho nulla di pignorabile e probabilmente, con molto sforzo, potrei arrivare a disporre di € 2000 per un accordo a stralcio.

Scusa,e a che ti servirebbe ? Nessuno ti riabiliterà (comunque che tu paghi o non paghi) dalla blacklist SIC/ sei immune al 90% da un pignoramento/della macchina e dei tuoi mobili non sanno che farsene/quindi mi spieghi perchè vuoi buttare 2.000 euro dalla finestra ?

Come la vedete? La mia intenzione è quella di non rispondere finché non ricevo una raccomandata. Ogni altra comunicazione non mi risulta abbia molto valore. Inoltre, leggo dal codice civile, la comunicazione deve essere fatta (nel mio caso) da Agos o, se fatta da altri, devono dimostrare di avere titolo nei miei confronti. Al momento le loro lettere citano solo un articolo della Gazzetta Ufficiale ma non c'è nulla che elenchi i miei debiti in quell'articolo

Come la vedo ? La vedo che devi smetterla di rovistare nella spazzatura planetaria del web per trovare pappardelle surgelate che nella fattispecie,sono perfettamente inutili oltre che raffazzonate ! Pensa a cose più serie visto che ti stai avviando con la nuova attività. Stattene tranquillo e non dare spago a qualunque acchiappacani ti molesti a telefono o per iscritto. Tranquillo........se e quando dovessero notificarti un Decreto Ingiuntivo,ne riparloiamo. Fino ad allora,lasciali pèrdere e tièniti i pochi risparmi in tasca. A te servono per sopravvivere,a loro no........
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

callmegg

Nuovo Utente
Messaggi: 2
Iscritto il: 13 apr 2018, 18:36

Re: Debito Agos ceduto a MARTE SPV - nessuna comunicazione via raccomandata a.r.

#3 Messaggio da leggere da callmegg » 13 apr 2018, 22:23

cagliostro49 ha scritto:
13 apr 2018, 20:16

Apprezzo il tuo ottimismo,ma ti assicuro che è mal riposto. Se credi davvero che la videata che appare a te sia quella <reale> sei completamente fuori strada. La vera videata (quella che conta) è quella che appare ai furbacchioni che accedono al sistema con le apposite credenziali. Ma sei un novizio,ragionpercui perindi poscia,ti assolvo da questo peccato gravissimo........ eheh.gif]

Immagino non sia così banale ma poco importa.

Scusa,e a che ti servirebbe ? Nessuno ti riabiliterà (comunque che tu paghi o non paghi) dalla blacklist SIC/ sei immune al 90% da un pignoramento/della macchina e dei tuoi mobili non sanno che farsene/quindi mi spieghi perchè vuoi buttare 2.000 euro dalla finestra ?

A dirla tutta è da quando è cominciata questa storia che leggo il tuo motto e se a un certo punto ho deciso scentemente di smettere di pagare e mettermi alla finestra, è stato leggendo la tua posizione. Oggi, invece, che ho cercato per la prima volta MARTE SPV mi sono imbattuto nelle posizioni più accomodanti di Blues e non posso non chiedere anche ad altre campane. Ma il mio cuore mi direbbe di continuare come ho fatto fin qui.

Avatar utente
Blues

Founder
Messaggi: 7556
Iscritto il: 20 ott 2010, 18:29
Località: Italia

Re: Debito Agos ceduto a MARTE SPV - nessuna comunicazione via raccomandata a.r.

#4 Messaggio da leggere da Blues » 13 apr 2018, 23:25

La mia replica, sarà più concisa e spero comprensibile.
Vi sono ad oggi due grandi riciclatori di NPL, oltre a Marte vi è Banca Ifis, entrambi, se vi è reddito, se vi è capienza puntano al pignoramento del 5°.
Con Marte SPV se si è in queste condizioni, è preferibile cercare un accordo prima del pignoramento dell'intera somma, se si anticipano le azioni legali si può risparmiare qualcosa.
Con Ifis è tempo perso, va al sodo e per tutto l'importo.
Nel tuo caso, devi solo soprassedere a tutto, prima di un'eventuale convocazione in Tribunale, ti è anche scaduto il periodo per il quale puoi usufruire della Naspi.
E da lavoratore a partita IVA pignorano la bicicletta se vogliono.
Claudio

Rispondi