Debiti e crif

Troppi debiti, soluzioni, alternative.
Messaggio
Autore
ALMERTON

Utente
Messaggi: 183
Iscritto il: 6 feb 2013, 12:40

Debiti e crif

#1 Messaggio da leggere da ALMERTON » 13 mag 2018, 17:54

Buonasera, chiedo lumi su una situazione di una certa importanza, considerata una situazione economica insostenibile. In altro post, ho immediatamente evidenziato di aver ricevuto una DBT da Compass a cui devo circa 6000 euro. Partendo da questa situazione ( e qui dagli esperti ho avuto varie risposte, essendo impiegato dello Stato) la mia situazione economica è peggiorata poichè mia moglie ha perso il lavoro.

Ci siamo trovati a richiedere una consulenza nuovamente ad un amico che anni fa (precisamente due) mi ha rinnovato la cessione del quinto (che ad oggi prende con Santander dal mio stipendio statale 350 euro). In un momento di angoscia chiaramente ho chiesto se era possibile respirare in questa situazione e lui mi ha riferito che era possibile aggiungere una rata a questa di 350 attuale, di un massimo diciamo di 250 euro prendendo 18.000 euro (rata che avrei scelto io ovviamente per non pesare sullo stipendio).

Ora, io puntavo a consolidare il debito ovviamente facendo anche ricomprendere Santander di 350 euro all'interno di un altro conteggio di debiti da saldare come Compass DBT. Lui mi ha detto che deve per forza aggiungere un altra rata poichè, in virtù di una segnalazione al Crif presente, un consolidamento non passerebbe (mi ha anche detto che sarebbe stato conveniente pure per lui..). E che tra due anni (data in cui sarebbe stato possibile un rinnovo della cessione) e pagata la compass DBT si sarebbe giunti ad una riduzione della rata sullo stipendio con una buona liquidità.

Girando su internet ho però visto che alcune finanziarie danno pure 20.000 euro con una rata di consolidamento più bassa e unica, e a questo punto sono stato preso dallo sconforto. Sembra che ora non mi fidi neanche di questo amico (che è sempre stato corretto, ovviamente devono guadagnare pure loro...lo so). E sono preso dal panico di un attacco con pignoramento (come si discuteva con Cagliostro nell'altro post) da Compass che renderebbe questa operazione, a detta del mio amico, impossibile.

Non so se sono stato chiaro, ma aspetto un consiglio. Lo so che non siete d'accordo con un consolidamento, ma adesso devo respirare. Grazie.

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 26598
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Debiti e crif

#2 Messaggio da leggere da cagliostro49 » 14 mag 2018, 11:58

ALMERTON ha scritto:
13 mag 2018, 17:54
Buonasera, chiedo lumi su una situazione di una certa importanza, considerata una situazione economica insostenibile. In altro post, ho immediatamente evidenziato di aver ricevuto una DBT da Compass a cui devo circa 6000 euro. Partendo da questa situazione ( e qui dagli esperti ho avuto varie risposte, essendo impiegato dello Stato) la mia situazione economica è peggiorata poichè mia moglie ha perso il lavoro.

Ci siamo trovati a richiedere una consulenza nuovamente ad un amico che anni fa (precisamente due) mi ha rinnovato la cessione del quinto (che ad oggi prende con Santander dal mio stipendio statale 350 euro). In un momento di angoscia chiaramente ho chiesto se era possibile respirare in questa situazione e lui mi ha riferito che era possibile aggiungere una rata a questa di 350 attuale, di un massimo diciamo di 250 euro prendendo 18.000 euro (rata che avrei scelto io ovviamente per non pesare sullo stipendio).

Non afferro il concetto. Tu chiedi di ""respirare"" perchè la cessione di 350 euro ti stringe il collo,e lui per ""farti respirare meglio"" stringe ancora di più il cappio,aggiungendo una seconda reata da 250 ?????? Praticamente ti ha fatto un doppio quinto ?!?!?!?!? Dopo di che questi 250 euro non dovrebbero pesare sullo stipendio ?!?!?!?! E dove................!?!?!? shok shok

Ora, io puntavo a consolidare il debito ovviamente facendo anche ricomprendere Santander di 350 euro all'interno di un altro conteggio di debiti da saldare come Compass DBT. Lui mi ha detto che deve per forza aggiungere un altra rata poichè, in virtù di una segnalazione al Crif presente, un consolidamento non passerebbe (mi ha anche detto che sarebbe stato conveniente pure per lui..). E che tra due anni (data in cui sarebbe stato possibile un rinnovo della cessione) e pagata la compass DBT si sarebbe giunti ad una riduzione della rata sullo stipendio con una buona liquidità.

Immagine

Girando su internet ho però visto che alcune finanziarie danno pure 20.000 euro con una rata di consolidamento più bassa e unica, e a questo punto sono stato preso dallo sconforto. Sembra che ora non mi fidi neanche di questo amico (che è sempre stato corretto, ovviamente devono guadagnare pure loro...lo so). E sono preso dal panico di un attacco con pignoramento (come si discuteva con Cagliostro nell'altro post) da Compass che renderebbe questa operazione, a detta del mio amico, impossibile. Non so se sono stato chiaro, ma aspetto un consiglio. Lo so che non siete d'accordo con un consolidamento, ma adesso devo respirare. Grazie.
No,non sei stato chiaro perchè purtroppo sei poco lucido e ti stai incartando grazie a questo <amico> che ti aiuta a ""respirare meglio"" stringendoti un cappio intorno al collo sempre più stretto grazie a queste cessioni e al rinnovo delle stesse ! Il post è confuso perchè tu sei confuso,il che è giustificabile. Ma come dico sempre,la prima règola da seguire quando ci si trova in queste situazioni, è : non pèrdere la lucidità ! E tu l'hai perduta già,quindi annaspi a vuoto perchè chi ti legge,non riesce a capire il bàndolo della matassa.
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Rispondi