Dicembre 3, 2022

Adicons

Per le tue curiosità

9 consigli su come risparmiare sull’anello di fidanzamento

scatola con anello di fidanzamento

Quando si acquista un anello di fidanzamento, ci sono molti modi per ridurre i costi senza compromettere la qualità o la bellezza dell’anello. Facendo acquisti intelligenti, è possibile progettare l’anello di fidanzamento dei propri sogni senza spendere troppo. Dalla scelta dell’incastonatura giusta alla conoscenza del colore del diamante, potete assicurarvi di allocare il vostro budget in modo saggio e di ottenere il massimo in termini di valore.

Come risparmiare acquisto anello

Di seguito abbiamo illustrato esattamente come risparmiare sull’anello di fidanzamento con nove consigli di esperti.

Evitare gli anelli di fidanzamento con taglio rotondo

Pur essendo la forma di diamante più popolare, i tondi costano circa il 25% in più rispetto a tutte le altre forme. Il fatto che la forma rotonda sia la più richiesta rende gli anelli di fidanzamento rotondi più costosi, ma anche il modo in cui i diamanti rotondi vengono tagliati contribuisce a questa significativa differenza di prezzo. Durante il processo di taglio si perde una grande quantità di diamante grezzo, che i fornitori di diamanti compensano aumentando il prezzo finito per carato.

Evitare le forme più popolari

Così come è possibile risparmiare evitando i tondi, è possibile ridurre i costi evitando altre forme popolari del momento. In questo momento, gli ovali sono una delle forme più richieste, in parte a causa di tutte le celebrità che li hanno sfoggiati di recente (Blake Lively, Julianne Hough, Hailey Baldwin). Poiché sono molto richiesti, le scorte sono più basse e i prezzi aumentano. Se siete aperti a forme meno richieste, potete risparmiare fino al 10%.

Limitare i diamanti micropavé

I diamanti incastonati con micropavé sono un elemento di design molto popolare nella maggior parte delle nostre montature, ma richiedono molto lavoro e quindi sono costosi. Limitando la quantità di micropavé sulla vostra montatura, il prezzo si riduce notevolmente.

Scegliere il colore G

Molti clienti desiderano l’aspetto di un diamante incolore (D-F sulla scala di colore GIA), ma vogliono anche ottimizzare il loro budget. Rimanere al di sotto della gamma degli incolori e acquistare un diamante di colore G è la soluzione perfetta. Un diamante di colore G affiancato a un colore F presenta una differenza visibile quasi impercettibile e costa circa l’8% in meno! Ad esempio, un Ovale F VS2 da 2 carati costa 24.700 dollari e un G VS2 da 2 carati costa 22.800 dollari, con un risparmio dell’8%.

Non temete la fluorescenza

La fluorescenza è una proprietà presente in natura in circa il 30% dei diamanti e si riferisce alla tendenza di un diamante a emettere un bagliore blu quando viene sottoposto a luce ultravioletta (come una luce nera). Il GIA classifica il livello di fluorescenza di ciascun diamante (nessuna, debole, media, forte, molto forte). I diamanti che contengono fluorescenze medie o forti possono essere scontati fino al 15% semplicemente perché i consumatori hanno un’idea sbagliata al riguardo. Tuttavia, nei diamanti di colore inferiore (colore I-K) il blu della fluorescenza contrasta il giallo e fa apparire il diamante di un grado più bianco!

Acquistare a pochi carati

Il prezzo per carato aumenta notevolmente quando si raggiunge la soglia del carato pieno.

Evitare gli anelli a tre pietre

Sebbene gli anelli di fidanzamento a tre pietre siano un classico, l’aggiunta di pietre laterali, come trapezi o mezze lune, aumenta il prezzo della montatura di 2.000-5.000 euro.

Contenuto ispirato a https://ringconcierge.com/blogs/news/how-to-save-money-on-engagement-ring