Consiglio raccomandata IFIS

Area dedicata ai rapporti tra utenza e banca IFIS/Credifamiglia.
Messaggio
Autore
Manuela77

Utente
Messaggi: 29
Iscritto il: 3 lug 2017, 20:02

Consiglio raccomandata IFIS

#1 Messaggio da leggere da Manuela77 » 21 ago 2017, 11:59

Buongiorno,

Scrivo sul forum per dei consigli su problema urgente sulla mia situazione finanziaria.

Attualmente mi trovo in uno stato di sovraindebitamento, tra tutti i finanziamenti da pagare:

MUTUO CASA RATA 461,89 debito residuo 106.207,40
POLIZZA PROTEGGI VITA RATA 54,15 debito residuo 6.459,18
FINANZIARIA AGOS Rata 267,50 debito residuo 18.000 ca.
CESSIONE DEL V° Rata 300,00 debito residuo 24.000 ca.

Mi è arrivata oggi una raccomandata da BANCA IFIS per saldare un finaziamento di cui io sono GARANTE in solido per Euro 62.000 (finanziamento fatto dal mio ex compagno che ha smesso di pagare)

Non sono nelle possibilità di pagare una cifra simile e temo di perdere la casa di mia proprietà su cui grava attualmente il mutuo.
Oltre alla casa sono proprietaria di 1/6 di casa di mia mamma, sesto ricevuto in eredità alla morte di mio papà.
Il mio ex compagno è un dipendente statale, non ha pignoramenti in corso ma su di lui gravano due assegni di mantenimento per 2 figli.

Non so cosa fare, non so come muovermi.

Vorrei provare nel tentare un saldo e stralcio proponendo 10.000-15.000 euro (che dovrei chiedere a mia mamma la quale potrebbe avere una finanziaria) ma tempo che la cifra sia irrisoria. Sarebbe possibile proporre un piano di ristrutturazione del debito?

Sono molto giù.
Grazie x il vs. sostegno

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 24057
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Consiglio raccomandata IFIS

#2 Messaggio da leggere da cagliostro49 » 21 ago 2017, 12:36

Manuela77 ha scritto:
21 ago 2017, 11:59
Buongiorno,
Scrivo sul forum per dei consigli su problema urgente sulla mia situazione finanziaria.Attualmente mi trovo in uno stato di sovraindebitamento, tra tutti i finanziamenti da pagare:

MUTUO CASA RATA 461,89 debito residuo 106.207,40
POLIZZA PROTEGGI VITA RATA 54,15 debito residuo 6.459,18
FINANZIARIA AGOS Rata 267,50 debito residuo 18.000 ca.
CESSIONE DEL V° Rata 300,00 debito residuo 24.000 ca.

Mi è arrivata oggi una raccomandata da BANCA IFIS per saldare un finaziamento di cui io sono GARANTE in solido per Euro 62.000 (finanziamento fatto dal mio ex compagno che ha smesso di pagare)Non sono nelle possibilità di pagare una cifra simile e temo di perdere la casa di mia proprietà su cui grava attualmente il mutuo.Oltre alla casa sono proprietaria di 1/6 di casa di mia mamma, sesto ricevuto in eredità alla morte di mio papà.
Il mio ex compagno è un dipendente statale, non ha pignoramenti in corso ma su di lui gravano due assegni di mantenimento per 2 figli.

Ecco perchè si sono rivolti a te. Dal tuo ex non si può sprèmere più niente ! Tuttavia le tue preoccupazioni,seppur comprensibilissime,sono fuori luogo. Le premiate ditte di sciacallaggio tipo Ifis,assai difficilmente si avventurano in aggressioni immobiliari che richiedono tempo,lungaggini e aleatorietà di realizzo in tempi brevi. Questo quando parliamo di immobili liberi e nella completa disponibilità del debitore. Nel tuo caso invece,le cose sono completamente diverse : l'immobile sotto mutuo è praticamente inattaccabile essendo gravato da ipotèca primaria della Banca ! In quanto alla tua quota di eredità,siamo più o meno allo stesso punto. Occorrerebbero troppi anni per recuperare un credito che in fin dei conti loro hanno pagato 3 soldi. Ad esempio i 62.000 del tuo ex,a loro è costato non più di 1.500 euro !

Queste confraternite hanno un solo scopo : recuperare il recuperabile il prima possibile. Se c'è un reddito solvibile si procede,sennò si passa al prossimo della lista. Tutto qua. Loro non pèrdono mai perchè acquistano decine di migliaia di insoluti,<pagandoli a peso> diciamo trail 2 e il 3% del valore nominale ! Quindi (ad esempio) su 25.000 pratiche,a loro basta incassarne almeno duemila/duemila e cinquecento ed oplà ! Si stappa lo champagne ! Spero di èssere stato chiaro seppur nella necessaria semplificazione.


Non so cosa fare, non so come muovermi.Vorrei provare nel tentare un saldo e stralcio proponendo 10.000-15.000 euro (che dovrei chiedere a mia mamma la quale potrebbe avere una finanziaria) ma tempo che la cifra sia irrisoria. Sarebbe possibile proporre un piano di ristrutturazione del debito?
Sono molto giù.

Nn devi fare assolutamente niente ! Men che meno coinvolgere tua mamma per indebitarla <a vuoto> . Ricorda che contattare questi filibustieri è sempre un errore : ti pone in svantaggio già in partenza perchè capirebbero che sei intimorita,debole,impaurita. Ragion per cui ti cucinerebbero allo spiedo approfittando che sei una persona dabbene e timorata di Dio. Ergo,il mio consiglio spassionato è di lasciar pèrdere e non te li filare manco per niente. Ignòrali,sennò fai il loro gioco ! Non crearti angosce,ti assicuro che non è il caso. In più di dieci anni di questa trincea,i casi di aggressione immobiliare da parte del sistema di recupero,a mia memoria,sono tre,al massimo quattro (e mai riferiti ad immobili sotto mutuo o quote immobiliari condivise) !

Aspetta eventualmente gli Atti propedeutici ad un eventuale pignoramento del 5° (Ingiunzione e Precetto). Sarebbe un'operazione assai dispersiva e complicata per loro anche questa perchè hai già una cessione in corso e recuperare 62mila euro + spese e interessi,è fantascienza ! Tuttavia inutile attaccare il carro davanti ai buoi. Quando e se ti arriverànno questi Atti,riscrivi e ci organizzeremo per il meglio. Facci sapere il totale netto a cedolino con o senza la cessione in atto.

Cordialità......
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Avatar utente
arnodorian

Utenti Pro
Messaggi: 3451
Età: 4
Iscritto il: 29 nov 2012, 19:26

Re: Consiglio raccomandata IFIS

#3 Messaggio da leggere da arnodorian » 21 ago 2017, 13:14

Per ora ignora e non contattarli , non coinvolgere tua mamma e sbagliato coinvolgere parenti e Amici.
Vala murguris , tutti devono servire

Manuela77

Utente
Messaggi: 29
Iscritto il: 3 lug 2017, 20:02

Re: Consiglio raccomandata IFIS

#4 Messaggio da leggere da Manuela77 » 21 ago 2017, 14:48

Ciao Cagliostro,

Grazie x il consiglio. In effetti la Findomestic in tre anni non mi ha mai contattato x il pagamento, se non inizialmente (poi hanno desistito perchè fui molto ferma con le risposte sotto vs. consiglio e dell'avvocato che mi segue in tribunale con il minore) e so che hanno provato ad aggredire il mio ex compagno che fa lavoro statale (VVFF) e piglia ca. 1.700 euro al mese, da cui vanno detratti 650 di mantenimento ai figli.

Dal mio ex si può sprèmere ancora credimi ... lui ha un buon stipendio e anche un bel TFR accantonato rispetto a me. Io in effetti però ho delle proprietà immobiliari (che lui non ha)

Il mio cedolino attualmente è di 1.750 euro, in cui sono ricompresi 150 euro circa di TFR (quir in busta) e 70 euro di assegno familiare x il bambino, elenco queste voci perchè non so se siano pignorabili in caso di pignoramento del V.

Dai 1.750 euro vanno detratti i 300 euro di cessione V.

Intanto prendo assolutamente atto dei vs. consigli (anche Ardonian), ovvero non risponderò a questa raccomandata ed attenderò un eventuale atto DI per capire il da farsi.

Scusa Cagliostro, potrebbe anche presentarsi l'eventualità che non arrivi un DI?

Grazie
Manuela

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 24057
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Consiglio raccomandata IFIS

#5 Messaggio da leggere da cagliostro49 » 21 ago 2017, 18:41

Manuela77 ha scritto:
21 ago 2017, 14:48
Ciao Cagliostro,

Grazie x il consiglio. In effetti la Findomestic in tre anni non mi ha mai contattato x il pagamento, se non inizialmente (poi hanno desistito perchè fui molto ferma con le risposte sotto vs. consiglio e dell'avvocato che mi segue in tribunale con il minore) e so che hanno provato ad aggredire il mio ex compagno che fa lavoro statale (VVFF) e piglia ca. 1.700 euro al mese, da cui vanno detratti 650 di mantenimento ai figli.Dal mio ex si può sprèmere ancora credimi ... lui ha un buon stipendio e anche un bel TFR accantonato rispetto a me. Io in effetti però ho delle proprietà immobiliari (che lui non ha)

MANUELA stiamo ai fatti e mettiamo da parte gli altri aspetti: con uno stipendio di 1700 euro e un assegno alimentare di 650 euro,in una eventuale udienza di pignoramento, nessun Giudice riuscirebbe a pignorargli più di 150/200 euro. In quanto al TFR,non capisco cosa c'entri in un discorso del genere.


Il mio cedolino attualmente è di 1.750 euro, in cui sono ricompresi 150 euro circa di TFR (quir in busta) e 70 euro di assegno familiare x il bambino, elenco queste voci perchè non so se siano pignorabili in caso di pignoramento del V. Dai 1.750 euro vanno detratti i 300 euro di cessione V.

Quindi tu prendi netto a cedolino 1.450 comprensivi di 70 euro di assegni familiari. Perciò in un eventuale pignoramento,in virtù della cessione in atto,la tua quota si aggirerebbe sui 250 euro.

Intanto prendo assolutamente atto dei vs. consigli (anche Ardonian), ovvero non risponderò a questa raccomandata ed attenderò un eventuale atto DI per capire il da farsi. Scusa Cagliostro, potrebbe anche presentarsi l'eventualità che non arrivi un DI ?

Potrebbe anche non arrivare e non sarebbe la prima volta,ma la cifra è alta e siete tutti e due <solvibili>,quindi credo che difficilmente molleranno l'osso. Potrebbero cercare uno stralcio visto che ci vorrebbero almeno 20 anni di pignoramento per recuperare tutta la somma. In fin dei conti,avendo pagato la tua pratica 1.500 euro, tutto ciò che riuscirebbero ad incassare oltre questa cifra,è grasso che cola ! Bisogna aspettare le loro mosse.

Tiènici informati.....
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Manuela77

Utente
Messaggi: 29
Iscritto il: 3 lug 2017, 20:02

Re: Consiglio raccomandata IFIS

#6 Messaggio da leggere da Manuela77 » 21 ago 2017, 21:52

Ciao Cagliostro,

"Quindi tu prendi netto a cedolino 1.450 comprensivi di 70 euro di assegni familiari. Perciò in un eventuale pignoramento,in virtù della cessione in atto,la tua quota si aggirerebbe sui 250 euro"

Io prendo netti 1.450, ma le 300 euro nel calcolo del quinto non contano giusto? Mi è parso di capire dai vari post che la cessione in atto non conta nel calcolo...

Pensavo che la base fosse 1750 - 70 (assegno familiare) - 150 (tfr in busta) = netto 1530 / 5 = 300 euro

Cmq in definitiva 50 +/- son spacciata 😢

Potrebbero pignorare entrambi?

Grazie x il supporto, vi terrò aggiornati sull'andamento della cosa

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 24057
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Consiglio raccomandata IFIS

#7 Messaggio da leggere da cagliostro49 » 22 ago 2017, 11:14

Manuela77 ha scritto:
21 ago 2017, 21:52
Ciao Cagliostro,
Io prendo netti 1.450, ma le 300 euro nel calcolo del quinto non contano giusto? Mi è parso di capire dai vari post che la cessione in atto non conta nel calcolo...Pensavo che la base fosse 1750 - 70 (assegno familiare) - 150 (tfr in busta) = netto 1530 / 5 = 300 euro

La cessione conta eccome. Infatti si divide lo stipendio per due e si sottrae la cessione. La somma risultante dovrebbe èssere il quinto pignorabile a patto che non superi il quinto dello stipendio totale nè la metà del reddito stesso. Infatti se tu non avessi avuto alcuna cessione,il quinto pignorabile sarebbe stato di circa 300/330 euro.


Cmq in definitiva 50 +/- son spacciata 😢Potrebbero pignorare entrambi ?

Mai sentito che un Giudice pignori debitore e coobbligato per lo stesso debito. In genere il creditore notifica gli Atti ad ambedue,ma poi sceglie il debitore più solvibile.
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Manuela77

Utente
Messaggi: 29
Iscritto il: 3 lug 2017, 20:02

Re: Consiglio raccomandata IFIS

#8 Messaggio da leggere da Manuela77 » 30 ago 2017, 17:16

Ciao Cagliostro,

Scusa se disturbo ulteriormente, ma l'avvocato mi ha detto stamane che la Cessione del quinto non varrà a ridurre la base dell’emolumento sul quale va calcolato il quinto.

per esempio, se il debitore percepisce uno stipendio di mille euro e, al netto della cessione del quinto gli rimangono solo 800 euro, in caso di pignoramento del quinto quest’ultimo verrà calcolato sulla retribuzione effettiva, ossia su 1.000 euro e non già su 800

Mi ha detto che la cessione purtroppo in eventuale pignoramento non verrà presa in considerazione.

Mi conferma di non preoccuparmi per la casa che l'agenzia ha solo interesse ad incassare subito.

Ciao e grazie

Avatar utente
lukeart70

Esperti
Messaggi: 9660
Iscritto il: 13 lug 2011, 17:24

Re: Consiglio raccomandata IFIS

#9 Messaggio da leggere da lukeart70 » 30 ago 2017, 17:31

Il tuo avvocato ha preso la laurea con i punti del mulino bianco.
La cessione deve essere presa in considerazione si inquanto sommata all'eventuale pignoramento, non possono superare la metà dello stipendio.
Di all'avvocato che si facesse un bel corso di aggiornamento eheh.gif]
-----Bis peccare in bello non licet-----

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 24057
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Consiglio raccomandata IFIS

#10 Messaggio da leggere da cagliostro49 » 30 ago 2017, 17:43

Manuela77 ha scritto:
30 ago 2017, 17:16
Ciao Cagliostro,

Scusa se disturbo ulteriormente, ma l'avvocato mi ha detto stamane che la Cessione del quinto non varrà a ridurre la base dell’emolumento sul quale va calcolato il quinto.

Non è la prima volta che <<certi laureati per corrispondenza>> ignorano norme basilari e specifiche. Digli di leggersi con attenzione il 545 CPC/la legge 132/2015 e l'art. 2 del DPR 180/1950 !

per esempio, se il debitore percepisce uno stipendio di mille euro e, al netto della cessione del quinto gli rimangono solo 800 euro, in caso di pignoramento del quinto quest’ultimo verrà calcolato sulla retribuzione effettiva, ossia su 1.000 euro e non già su 800. Mi ha detto che la cessione purtroppo in eventuale pignoramento non verrà presa in considerazione.

Purtroppo per lui,il calcolo è quello che ti ho detto sopra ! Ma non meravigliarti dell'ignoranza che c'è in giro. Un paio di giorni fa,su questo Forum,c'era una Direttrice postale che aveva bloccato il c/c al forumista commettendo un plateale abuso ed ignorando la stessa norma di cui sopra che disciplina il pignoramento c/o terzi di stipendi,salari e pensioni. La solerte funzionaria si era pure nascosta dietro il solito paravento della solita Direzione Centrale di Roma che ovviamente,non ne sapeva niente. Bene,appena il forumista l'ha diffidata con raccomandata seguendo le nostre indicazioni,la drssa Scamorza ha sbloccato immediatamente il c/c per evitarsi una conseguenza di tipo penale ! Quindi nessuna meraviglia se ci sono tante mezze calzette in giro.....compreso questo avvocatucolo.......


Mi conferma di non preoccuparmi per la casa che l'agenzia ha solo interesse ad incassare subito.

Meno male ! Una cosa l'ha azzeccata........
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite